La bottega F. Arthur Uebel

Un capitolo importante nella costruzione del clarinetto tedesco

Costruzione di chiavi presso la società F. Arthur Uebel, Markneukirchen, senza data.

Il costruttore di strumenti a fiato Friedrich Gustav Uebel (1855-1915) imparò il mestiere a Erlbach con il rinomato costruttore di clarinetti Kruspe a Erfurt. Nel 1878 aprì la propria bottega, con sede dal 1880 a Wohlhausen vicino a Markneukirchen. La bottega acquisì importanza nazionale, soprattutto grazie alla lunga e intensa collaborazione con il “vecchio maestro” berlinese Oskar Oehler. Già a partire dal 1888 esisteva un vivace scambio e una collaborazione tra Uebel e Oehler, Friedrich Gustav prese in mano, tra l’altro, il lavoro di ambientazione chiave e la produzione di clarinetti semifiniti. Inoltre, Friedrich Gustav Uebel, intorno al 1900, fu coinvolto nell’invenzione del famoso meccanismo a forcella fa2 di Oehler e degli ulteriori miglioramenti specifici dello strumento.

Friedrich Arthur Uebel (1888-1963) secondogenito di Friedrich Gustav aprì la sua bottega a Markneukirchen il 2 settembre 1936, dopo aver lavorato direttamente con Oskar Oehler a Berlino come allievo nel 1911. Il maestro Uebel, allievo di Oehler, morto nel 1936, nello stesso anno rilevò la sua clientela per garantire la continuazione della produzione di clarinetti di prima classe con il sistema Oehler e per implementare numerosi miglioramenti riguardanti il meccanismo a chiave. Lo stesso Uebel annota nel suo catalogo del 1936:

"Per più di 30 anni ho dedicato la mia particolare attenzione alla costruzione dei clarinetti Oehler. Prima della guerra io stesso ero un allievo del defunto vecchio maestro Oehler e nei lunghi anni della mia pratica professionale ho potuto mettere a frutto al meglio le conoscenze acquisite. I clarinetti Systema Oehler sono prodotti nella mia bottega con amore e cura sotto la mia gestione personale e vengono controllati accuratamente prima della spedizione. La pura sintonizzazione, la facilità di risposta e il funzionamento impeccabile del meccanismo sono inequivocabilmente il valore più grande.”

Clarinetti di prima classe da Markneukirchen

Un evento particolarmente motivante per i primi anni dell'azienda è stata la partecipazione all'Esposizione Internazionale Mondiale di Parigi nel 1937, dove i clarinetti e i clarinetti bassi di Uebel furono premiati con il "Diplôme d'honneur". A Markneukirchen, la bottega ha continuato la produzione di clarinetti di prima classe con il sistema F.A.U. - nonostante le circostanze politicamente critiche del Terzo Reich e della Seconda Guerra Mondiale - è stato considerato il più importante laboratorio tedesco di fabbricazione di clarinetti, con una forza lavoro di prima classe e con operai altamente specializzati. Clarinettisti e professori universitari quali: Karl Schütte, Willy Schreinicke, Ewald Koch o Oskar Michallik sono stati tra i più famosi artisti che hanno suonato i clarinetti di F. Arthur Uebel in questo periodo. Il ritratto adiacente mostra Friedrich Arthur Uebel. (Fonte: Betriebsführer aus der Musikinstrumentenindustrie, in: Die Unterhaltungsmusik, in: Die Unterhaltungsmusik n. 2658 del 26.11.1936, p. 1519)

Perfezione artigianale

Tra i collaboratori, una menzione particolare merita Max Schnabel (1893-1979) di Wohlhausen, responsabile in ultima analisi della perfezione artistica degli strumenti come accordatore, che lo ha reso il referente per la collaborazione individuale con gli artisti e quindi il principale garante della qualità dei clarinetti Uebel.I clarinetti creati nella regione del Vogtland hanno fissato standard e suggerimenti internazionali, cosicché l'azienda F. Arthur Uebel, insieme alle realizzazioni di Oskar Oehler, può essere giustamente considerata il punto di partenza per la costruzione del moderno clarinetto tedesco. Ringraziamo il Dr. Enrico Weller, che ha dato un importante contributo alla storia della musica con i suoi ampi articoli e le sue ricerche su Uebel, per le informazioni e le immagini qui presentate. Siamo lieti di riferirci al suo articolo pubblicato su 'rohrblatt: Weller, Enrico: Erste Adresse des deutschen Klarinettenbaus - Geschichte Bedeutung und Entwicklungsleistungen der Markneukirchener Holzblasinstrumentenwerkstätte F. Arthur Uebel, in: rohrblatt 8 (1993), pp. 142-146; 9 (1994), pp. 52-60.

Tra tradizione e innovazione - F. Arthur Uebel oggi

Organico parziale di F. Arthur Uebel GmbH, 2018